Loading...

In Primo Piano

Cocktail della formazione con un coach per i giovani imprenditori

E’ il progetto Made in Bo 2016 di Cna Giovani imprenditori Bologna. Cna realizzerà “La casa delle start up”, strumenti e spazi per chi vuole fare impresa o l’ha appena creata: www.bo.cna.it/madeinbo

Made in Bo, Cinzia Barbieri “Tante iniziative Cna 2016 per le giovani imprese, sono il nostro futuro”.
Intervista a Cinzia Barbieri, Direttore Generale Cna Bologna
Made in Bo, Olgiati “Un coach per fare crescere le imprese più giovani, ecco il Made in Bo 2016”.
Intervista a Ivan Olgiati, Presidente Cna Giovani Imprenditori di Bologna

Il progetto Made in Bo di Cna Giovani imprenditori Bologna, giunto alla sua terza edizione, quest’anno si concentra maggiormente sulla cultura d’impresa e si trasforma in un progetto di sviluppo per i giovani imprenditori e le neoimprese.

Le aziende avranno a disposizione un coach che potrà dare indicazioni importanti su come gestire le difficoltà aziendali, fornire degli strumenti necessari per fare delle scelte consapevoli per portare avanti la loro idea di business e dare spunti interessanti e innovativi su come presentare al meglio l’impresa evidenziando i punti di forza. Il tutto in un contesto conviviale di un aperitivo di networking e scambio di idee in cui idee e nuove opportunità di lavoro sono sul tavolo.

Il progetto si articola in 4 appuntamenti: si è partiti giovedì 30 giugno all’Articiôch Ristorante American Bar in Via Mascarella 84/b a Bologna con l’incontro “Dritti al punto, 2 minuti strategici per presentare in modo efficace la tua azienda”. Gli altri appuntamenti saranno giovedì 15 Settembre “Presto che è tardi, strategie di time management e time saving”; giovedì 13 ottobre: “Trasmettere il valore reale dell'azienda è facile, se sai come farlo”; giovedì 17 novembre: “Un Team di Successo, come gestire in modo efficace i tuoi collaboratori”.

Per iscriversi cliccare qui.
Per ulteriori informazioni rivolgersi a Cna Giovani Imprenditori di Bologna: giovani.imprenditori@bo.cna.it
Tel. 051/299.220

Dopo l’estate l’attività di Cna verso le giovani imprese si arricchirà ulteriormente con l’avvio del progetto “La casa delle start up”: Cna infatti vuole sostenere gli sforzi iniziali delle start up accompagnandole nella loro crescita e fornendo gli strumenti e gli spazi utili a sviluppare un business efficace. I neo imprenditori e gli aspiranti tali saranno affiancati da mentor professionisti e da una rete di partner che accompagnino l’imprenditore in tutte le fasi: ideazione, avvio e consolidamento d’impresa.

Mettendo a disposizione una piattaforma associativa ed un network degli attori locali dell’innovazione in grado di accogliere le idee innovative e trasformarle in start up di successo.

Verrà costituito un centro di ascolto a disposizione degli aspiranti imprenditori in cui trovare le prime informazioni necessarie all’avvio di impresa; sarà sviluppato un “network degli innovatori”, ovvero una costellazione di luoghi e di persone sparse sul territorio bolognese (laboratori, fablab, incubatori, associazioni ed enti pubblici).

Saranno predisposte aree di co-working con ambienti di lavoro dinamici pensati per ospitare start up, ma anche per essere uno spazio di aggregazione e socialità dove far nascere nuove idee.

“Con questo ricco catalogo di proposte – spiega Cinzia Barbieri, Direttore Generale Cna Bologna – vogliamo concretamente creare opportunità per un mondo, quello dei giovani imprenditori e delle neo imprese, che deve rappresentare non soltanto il futuro di Cna ma di tutta l’economia bolognese. I giovani imprenditori sono portatori di entusiasmo, di innovazione, di spirito imprenditoriale. Ma inevitabilmente sono aziende più fragili, che se non vengono adeguatamente sostenute hanno più difficoltà a stare sul mercato. Cna vuole fare la sua parte, ma anche le Istituzioni devono prestare attenzione a questo strategico comparto economico”.